Cerca

Inverno

Vacanze sulla neve: tre luoghi da sogno in Trentino Alto Adige (per tutti i portafogli)

Sciare vicino alla città: un'opzione che ha tanti vantaggi, dalla comodità alle tariffe competitive. Proprio come succede a Bolzano e dintorni (www.bolzanodintorni.info), dove si trovano tre comprensori sciistici – San Martino, Corno del Renon e Passo Oclini – perfetti per una vacanza sulla neve davvero unica. Unica per la bellezza dei paesaggi, innanzitutto: un territorio incontaminato, dove le tradizioni altoatesine sono rimaste intatte. Unica per la molteplicità di offerte: qui si può sciare, pattinare, ma anche andare a cavallo immersi in paesaggi invernali, camminare lungo romantici sentieri o cimentarsi in una slittata al chiaro di luna. Unica, infine, per le tariffe: competitive e pensate per accontentare anche le famiglie più numerose.

Corno del Renon, sport e tanto sole - Apriranno il prossimo 13 dicembre gli impianti del Corno del Renon, area sciistica collocata su uno degli altipiani più soleggiati di tutto l’arco alpino. Vera e propria terrazza sulle Dolomiti, l’Altipiano del Renon è davvero vicinissimo a Bolzano: con l’omonima funivia (che parte dal capoluogo) si raggiunge Soprabolzano in pochi minuti. Arrivati in quota, ci sono 15 chilometri di piste da discesa, ampie e facili, cui si aggiungono quasi 40 chilometri di piste da fondo. Inoltre l’altitudine non troppo elevata (dai 1.530 ai 2.260 metri slm) e le tariffe decisamente competitive rendono questo comprensorio ideale per le famiglie: aderendo ad esempio all’offerta delle settimane bianche “Un inverno in montagna” e pernottando in uno degli hotel convenzionati (a tariffe speciali), lo skipass adulti costa soltanto 74 euro (per 4 giorni) e quello bambini 50 euro (4 giorni), mentre i bambini sotto i 6 anni non pagano né lo skipass né il soggiorno (dal 10.01.2015 fino al 22.03.2015, esclusa la settimana dal 14 al 21 febbraio). Speciali riduzioni anche sulle tariffe dei corsi di sci settimanali. Gli impianti resteranno aperti fino al 22 marzo 2015.

Reinswald/San Martino - A solo mezz’ora di auto da Bolzano si trova la selvaggia Val Sarentino, scrigno di tradizioni contadine e artigiane, rimaste intatte nei secoli. Qui si può sciare nel comprensorio di Reinswald/San Martino, differente dalle più mondane località alpine – come vuole la naturale vocazione di questa valle appartata – ma proprio per questo dotato di un fascino ineguagliabile. A partire dal prossimo 19 dicembre (e fino al 6 aprile) gli sciatori avranno a disposizione 14 chilometri di piste che raggiungono i 2.400 metri di altitudine, servite da una cabinovia, una seggiovia e due skilift. Molto amato dagli snowboarder, che possono divertirsi nel “Sunpark”, Reinswald/San Martino è anche il paradiso dei bambini: qui si scivola infatti una delle piste da slittino più belle di tutto l’Alto Adige (lunga circa 4,5 km). Tra gli eventi da non perdere della stagione, ci sono le slittate al chiaro di luna (6 e 7 febbraio, 6 e 7 marzo 2015, quando c’è luna piena) con tanto di rifugi aperti in quota per chi vuole unire specialità gastronomiche e sport. 

Passo Oclini, pace e silenzio per fondersi con la natura - Infine arriviamo all’area sciistica di Passo Oclini, che si rivela assolutamente perfetto per chi cerca una vacanza sulla neve non troppo dispendiosa (lo skipass giornaliero per adulti costa 15 euro, per bambini 10 euro), ma al tempo stesso non vuole rinunciare allo charme che solo la montagna più autentica riesce a regalare. Con 13 istruttori di sci e 2 di snowboard, Passo Oclini è l’ideale anche per chi muove i primi passi sulla neve o ha bisogno di migliorare la propria tecnica. Ma senza dubbio a farla da padrone tra queste cime è lo sci di fondo: con anelli da tre, cinque e otto chilometri, situati a oltre 2.000 metri di altitudine, qui è possibile divertirsi sugli sci stretti fino ad aprile inoltrato. Tutte le info su http://www.bolzanodintorni.info/it/inverno/

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog