Cerca

Esmeralda Amada

Eva Mendes, mamma da due mesi: "Le mie folli notti mi esauriscono"

28 Novembre 2014

1

E' da un po' di tempo che Eva Mendes, la bellissima attrice di orgini cubane, non compare più sui grandi schermi e anche le apparizioni pubbliche sono diminuite.  Ma il motivo è molto semplice: è nata sua figlia. "Sono completamente esausta. Pensavo di aver detto addio alle mie notti selvagge, ma queste sono le notti più folli che abbia mai avuto". Così Eva Mendes, che il 12 settembre scorso ha dato alla luce una bambina, Esmeralda Amada, ha raccontato i suoi primi mesi da mamma in una rara intervista al magazine online Violet Grey.

Genitori full time - Eva e il compagno Ryan Gosling hanno, infatti, preso una scelta davvero coraggiosa, sebbene diffusa fra la maggior parte dei comuni mortali: "Abbiamo deciso di non avere una tata né un'infermiera di notte", ha raccontato l'attrice, "anche se non escludiamo di poterlo fare in futuro". Per il momento, a dare una mano ci pensano i nonni, le uniche persone di cui la coppia si fida totalmente. Eva ha quindi abbandonato, per il momento, la carriera per dedicarsi full time al ruolo di mamma, anche se non nega di essere più ansiosa di altri periodi: "Faccio di tutto per essere il più calma possibile, anche nei momenti più difficili, ed evito di cercare le cose su Google, perché altrimenti mi spaventerei, però seguo un forum per bambini e trovo molto conforto nei commenti delle altre mamme", ha svelato Eva.

La scelta del nome - Il nome della bambina, Esmeralda Amada, è un omaggio anche alle sue radici: "Io e Ryan amiamo il personaggio di Esmeralda nel Gobbo di Notre Dame di Victor Hugo; Amada è invece il nome di mia nonna, significa "Amata" in spagnolo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ubidoc

    ubidoc

    28 Novembre 2014 - 14:02

    Una donna che lavora di notte non fa nulla di folle . E' cosa antica...

    Report

    Rispondi

media