Cerca

Il giallo

Palermo, la segnalazione di un lettore: "Luce misteriosa nella notte". Ufo?

Un lettore di Palermo ci ha inviato queste quattro foto, scattate alle 4 di notte, precisando di non averle manipolate in alcun modo. Le immagini, non chiarissime, a un primo controllo sono risultate autentiche. Ecco il suo racconto: "Mi sono svegliato di notte per via di un vento fortissimo, ho aperto il balcone e ho visto lo stendibiancheria a terra. Poi l'incredibile: invece di sentire un freddo gelido mi arrivavano vampate di calore e all'improvviso ho visto una luce accecante. Tutto e durato pochissimi secondi, ho preso il cellulare e ho scattato 4 foto in sequenza. Sono rimasto scioccato dall'incredibile velocità dell'oggetto, in 5 secondi si e diretto verso la luna scomparendo totalmente. Quando le ho caricate sul pc non vedevo niente perché tremavo dalla paura ma facendo lo zoom si nota benissimo un oggetto molto, molto strano. Non so cosa possa essere ma vista la velocità con cui si è allontanato non era sicuramente terrestre...".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • PeterDelfino

    PeterDelfino

    13 Ottobre 2015 - 17:05

    Buonasera, da palermo mi capita da qualche settimana ad oggi di focalizzare l'attenzione su una strana luce che noto intorno alle 4 di notte, ho scattato una foto che ritrae la luna e la luce in questione. incuriosito ho fatto una ricerca ed ecco che un lettore a distanza di mesi posta la stessa luce che vedo quasi ogni sera allo stesso orario. adesso mi sembra incredibile ma vorrei saperne di più

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    02 Gennaio 2015 - 14:02

    Levategli la bottiglia sennò fa danni

    Report

    Rispondi

  • adeckard

    01 Gennaio 2015 - 15:03

    Buongiorno, sono il Coordinatore per la Regione Sicilia del CISU (Centro Italiano Studi Ufologici), se il testimone lo volesse puo' prendere contatto con noi per una indagine piu' approfondita. Grazie e cordiali saluti. Antonio Rampulla

    Report

    Rispondi

blog