Cerca

lettere al direttore

News da Radio 105

Puff Daddy si laurea

Puff Daddy si laurea

Puff Daddy torna all’università. A distanza di oltre due decenni da quanto abbandonò gli studi per concentrarsi sulla musica, Sean Combs, o se ...

 

ascolta ora

Radio 105

Il Colle costa troppo

Ecco tutte le spese del Quirinale

Il Colle costa troppo. Questa volta le cifre parlano chiaro. Gli italiani corrono a fare prestiti per pagare l'Imu, e invece al Qurininale si spende a tutto gas. Sì è il caso di dirlo. Secondo il bilancio di previsione per il 2013 di "casa Napolitano", alla Presidenza della Repubblica si spendono 185,000 euro per portare Re Giorgio in giro per l'Italia e per il mondo. Ma non è l'unica spesa pazza. A quanto pare al Colle si sta sempre attaccati alla cornetta. La spesa per la telefonia è di 200,000 euro. Napolitano tiene molto anche alla pulizia e al suo vestiario. Un'attenzione maniacale a giudicare dalle cifre. Il bilancio racconta di 327,000 euro che vengono spesi per biancheria e abiti. Occhio anche alle poltrone, alle cassettiere e ai suppellettili di casa Napolitano. Il buon gusto tra le mura del Qurinale costa agli italiani ben 545,000 euro. Tutti spesi per gliarredi di "Re Giorgio". Ma non è finita. Tra banchetti, incontri e cenette a Palazzo, la buona cucina non può mancare. Così il palato del Qurinale ci costa 398.980,00 euro. Infine non bisogna dimenticare l'acquisto, fondamentale per le sorti della Repubblica, di bestiame, macchine e attrezzature agricole per la tenuta di Castelporziano. Costo degli amici a quattro zampe? 144,000 euro. Non male per un periodo di austerity. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • morello

    05 February 2013 - 10:10

    Ma cosa aspettano a mettere in vendita Castel Porziano e San Rossore?

    Rispondi

  • aresfin

    04 February 2013 - 15:03

    Non ce la facciamo più a sopportere queste maialate da parte di chi in nome del bene comune per l'Italia continua a rapinarci da sempre. Il sig. Napolitano, lui e tutta la nomenclatura statalista di sinistra, si devono VERGOGNARE e andare a lavorare!!!!!!!!!

    Rispondi

  • villiam

    04 February 2013 - 12:12

    il bello è che non si vergogna!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • rombolo

    03 February 2013 - 08:08

    Questo vetusto residuo amante e rappresentante di un regime che ha prodotto milioni di vittime e miserie si crogiola senza pudore in un lusso sfrenato e infamante per le pensioni da quattrocento Euro mensili. Queste sono le vergogne di questi rossi che non riescono a diventare rossi dalla vergogna. Hai voglia Italia di rinascere,con queste sanguisughe di cui costui è il capostipite, non ce la farai mai. Per cambiare bisogna andare a votare e votare chi sappia cambiare questo stato di cose,non certo i clown o i professori tantomeno i camuffati alla bersanov..

    Rispondi

Shopping

blog

Tommaso Labranca
Luoghi comuni per gente comune

Forza Chiara!

di Tommaso Labranca