Cerca

Expo

Arrivano i bracciali ispirati al cibo italiano

0

Expo Milano 2015 si avvicina e in giro spuntano tante iniziative ad esso ispirate, a cominciare da quelle legate alla moda e ai preziosi, come la linea Gioielli Dop. Ma prima parliamo un po’ di numeri. Nel 2014, 6 miliardi di euro l’export di gioielli made in Italy, 33 miliardi di euro quello di prodotti agroalimentari, 70 i siti nazionali riconosciuti dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità, 264 - un record - le indicazioni d’origine (DOP, IGP, STG) tutelate dall’Unione Europea, 4.698 le specialità alimentari regionali: è questa l’Italia che intende raccontare ed esportare Gioielli Dop, il primo brand di foodJewelry “preparato” a mano in Italia. Gioielli Dop nasce da un’idea di Giovani Gioiellieri d’Italia, la prima associazione indipendente dedicata alla nuova generazione di artigiani della gioielleria made in Italy. In vista dell’importante appuntamento di Expo Milano 2015, l’Associazione ha inteso contribuire alla valorizzazione e promozione del patrimonio alimentare e culturale italiano presentando in maniera del tutto originale le 3B del Made in Italy: il Bello, il Buono e il Ben fatto. Il Bello della cultura e della tradizione italiana, il Buono dei prodotti tipici locali, il Ben fatto dei gioielli in argento e smalti interamente realizzati a mano.

Tra le oltre 300 imprese associate è stata selezionata una realtà tradizionale del distretto di Arezzo, dove l’arte orafa si tramanda di padre in figlio dal 1300, che ha interpretato il carattere contemporaneo della collezione e ha trasformato le specialità alimentari locali in piccoli capolavori d’argento e smalto. Le collezioni di bracciali componibili prendono ispirazione dai colori di Positano, dai sapori della tradizione alimentare mediterranea, dall’alta pasticceria siciliana, dalla cultura magnogreca della costa jonica calabrese.

Accanto alle prelibatezze locali, dalla pizza alla sfogliatella, dal fico d’india alla cassata, passando per la burrata e le orecchiette, i bracciali sono il fil rouge di un Grand Tour italiano: i trulli di Alberobello, la maschera di Pulcinella, la colonna di Capo Colonna. Colori, Sapori e Cultura da indossare. L’originalità di Gioielli Dop prosegue nelle scelte commerciali: una special selection della collezione di bracciali regionali si può acquistare in esclusiva online, per 30 giorni, sulla piattaforma di crowdfunding più cool, Indiegogo: http://igg.me/at/gioiellidop. Seguirà il debutto ufficiale nella cornice di OroArezzo, un appuntamento irrinunciabile, inserito dal Governo Italiano nel piano straordinario per la promozione del Made in Italy, dove Gioielli Dop si presenterà con un format decisamente originale e svelerà l’intero catalogo regionale, completo di bracciali, orecchini, collane e charms, oltre ad una limited edition creata per Expo2015. La collezione primavera estate di Gioielli Dop sarà quindi in vendita nelle migliori gioiellerie delle più note località turistiche italiane - Capri, Porto Cervo, Taormina, Roma, Siena, Pisa, Rimini, Venezia, Verona, Milano, Lago di Garda, Torino, Genova - e in selezionati fashion mall internazionali.

Maria Elena Capitanio

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media