Cerca

Omicidio Yara

Omicidio Yara, la tabella del test del Dna di Massimo Bossetti e Ignoto 1: "Impossibile che appartenga a un'altra persona"

È la prova schiacciante secondo l'accusa che ha incastrato Massimo Bossetti, il muratore di Brembate incriminato dell'omicidio di Yara Gambirasio. Tracce di Dna erano state trovate sul corpo della ragazza e i test avevano confermato che quelle tracce del soggetto chiamato Ignoto 1 coincidevano con il profilo cromosomico di Bossetti. È di pochi giorni fa la diffusione dell'audio dell'interrogatorio all'uomo che con diverse esitazioni non riusciva a fornire spiegazioni su come il suo Dna si trovasse sugli slip della ginnasta. Il settimanale Giallo ha pubblicato la tabella del test del Dna commissionato dalla Procura con la comparazione dei due profili. I dubbi sembrano allontanarsi su possibili "coincidenze", stando alla relazione degli esperti. Ci sarebbe infatti una piena compatibilità di elementi genetici che riguardano 21 marcatori Str. Nella relazione, gli scienziati scrivono che l'individuazione poggia su solidissime basi statistiche: "Le probabilità di trovare all'interno della popolazione italiana un altro individuo di sesso maschile che - aggiungono gli scienziati - casualmente possa condividere le stesse caratteristiche genetiche di Bossetti è di uno su due miliardi di miliardi di miliardi". Il settimanale ha anche consultato una genetista, Marina Baldi, che ha sottolineato l'accuratezza dell'analisi fatta per il caso Gambirasio: "Di solito si analizzano 16 Str, elementi tipici di ciascuna persona. Ma in questo caso, vista la complessità del caso, ne sono stati esaminati di più, proprio per rendere più accurata la comparazione e quindi l'identificazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • calimero63

    08 Maggio 2015 - 10:10

    scusate ma cosa significa? non potrebbe essere che aveva una relazione sessuale consenziente con la povera Yara? non sarebbe stato legale e sicuralmente riprorevole moralmente..ma è cosa ben diversa dall 'omicidio.

    Report

    Rispondi

  • smonte1

    08 Maggio 2015 - 08:08

    Il DNA è il suo, senza alcun dubbio. Cosa ci stesse a fare sul luogo del delitto lo deve spiegare Bossetti.

    Report

    Rispondi

  • RaidenB

    07 Maggio 2015 - 21:09

    In realtà un DNA parziale e inquinato come quello di Ignoto 1 non potrebbe mai coincidere al 100% con quello del suo possessore proprio perché inquinato. Inoltre a Bossetti non è mai stato prelevato il DNA e quindi questi riscontri sono creati ad arte dalla procura corrotta.

    Report

    Rispondi

    • sara.roversi90

      07 Maggio 2015 - 23:11

      Un DNA inquinano non sarebbe leggibile e quindi non potrebbe nemmeno consentire la comparazione. Bossetti è stato riconosciuto perche il profilo corrispondeva. La procura lo ha incriminato dopo oltre 4 anni: se avesse voluto un colpevole, e non il colpevole, avrebbe arrestato quel Fikri e non avrebbe sprecato 4 anni di analisi genomiche a tappeto. Beata ignoranza!!!

      Report

      Rispondi

  • violacea

    07 Maggio 2015 - 21:09

    l'assassino è lui solo lui il porco!! in galera a vita o morto??

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog