Cerca

La denuncia

Le pagine vergogna su Fb che deridono di Bocelli. E gli indignati di mestiere tacciono. Segnalatele anche voi

Nei giorni scorsi, su Libero, abbiamo segnalato l’esistenza di numerose pagine Facebook riguardanti Andrea Bocelli. Pagine vergognose, in cui il tenore viene preso in giro per via della sua cecità. In un primo articolo, abbiamo fatto notare l’ipocrisia di una parte del popolo del web parlando della campagna lanciata da Progetto Kitten, ovvero “Gattini su Salvini”. Ci siamo chiesti: perché invece di “gattinizzare” il leader della Lega per il suo (presunto) odio verso i rom e gli immigrati, gli autori della campagna non si concentrano sul (vero) odio che serpeggia per la rete, di cui le orribili pagine su Bocelli sono una rappresentazione più che concreta? La risposta di Progetto Kitten è stata eloquente. Non solo non si sono minimamente interessati alle pagine che abbiamo segnalato. Ma ci hanno fatto sapere che ci tengono d’occhio e che hanno valutato l’ipotesi di “gattinizzare” la sottoscritta. Di più: sul web hanno cominciato a circolare foto di gattini che fanno pipì su una copia di Libero e altro materiale simile. Noi però non ci fermiamo qui. Abbiamo denunciato l’esistenza delle pagine su Bocelli perché incitano all'odio nei confronti di una disabilità. Pensiamo che Facebook – così solerte nel sanzionare chi utilizza termini “politicamente scorretti” nei suoi post – dovrebbe prendere dei provvedimenti. Ecco perché vi invitiamo a segnalare a Facebook le pagine che incitano all’odio contro Bocelli. Il quale, oltre ad essere un grande artista, è prima di tutto un uomo che merita di essere rispettato e non certo di venire deriso e sbeffeggiato perché non vedente.

Gemma Gaetani
@gemmagaetani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Argonauta

    19 Maggio 2015 - 18:06

    Progetto Kitten seviziatori di gattini cosi scemi che non valgono uno stronzetto di gatto

    Report

    Rispondi

blog