Cerca

Dalle stelle alle carceri

Jake Lloyd, Anakin Skywalker di Star Wars irriconoscibile finisce in prigione

Jake Lloyd, il bambino attore prodigio che ha interpretato a soli 10 anni la parte di Anakin Skywalker in Star Wars: Episodio II - La minaccia fantasma, non è più come prima. L'angelico biondino adesso 26enne non è riuscito a far decollare la sua carriera e dopo la storica interpretazione è finito nell'oblio dei talenti promettenti di Hollywood. Lo scorso mercoledì è stato protagonista di un lungo inseguimento ad alta velocità nella contea di Colleton in South Carolina. Una volante lo aveva intercettato a Charleston ma il ragazzo invece di accostarsi e di fermarsi, ha provato a seminarla. Dopo 40 km di inseguimento, l'ex attore ha perso il controllo della vettura ed è finito fuori strada, schiantandosi contro una staccionata e andando a finire tra gli alberi di un bosco. Il sergente sceriffo Kyle Strickland ha raccolto il ragazzo e lo ha subito messo in manette. Preso dalla situazione l’ex enfant celebrity ha detto alla polizia di chiamarsi Jake Broadbent, ed è stato arrestato per non essersi fermato allo stop della polizia e per resistenza a pubblico ufficiale, guida pericolosa e senza patente. Gli ultimi anni non sono stati così felici per la star che ha dichiarato in un'intervista del 2012: "La mia intera vita scolastica è stata un inferno. Il ruolo di Anakin mi ha portato a vivere l'inferno". La sua ultima apparizione sul grande schermo è stata nel 2005 con la pellicola Madison- La freccia dell'acqua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog