Cerca

Talenti

Robert Bobroczkyi, il gigante di 14 anni invade l'Italia: è alto 2,36 metri e sogna la Nba

Quando si dice guardare dall'alto in basso. Una condizione permanente per Robert Bobroczkyi, un quattordicenne nato ad Arad in Romania e che potrebbe rivelarsi negli anni una stella della pallacanestro: è alto ben 2 metri e 26 centimetri. Questo adolescente gigante ha puntati addosso i riflettori delle Finali nazionali per lo scudetto degli under 15 di basket, che si disputano in questi giorni a Desio.

Astro nascente - Il ragazzino è stato scoperto per caso durante una partita di basket in Bulgaria da Giacomo Rossi, il responsabile del reclutamento della Stella Azzurra, un club romano di pallacanestro famoso per la capacità di riconoscere i giovani talenti. Nato da genitori alti entrambi più di due metri (della serie buon sangue non mente), Robertino - come lo chiamano i suoi compagni di squadra prendendolo simpaticamente in giro - è ancora un giocatore in erba. La sua strabiliante altezza crea in questa sua fase di sviluppo difficoltà di coordinazione, e per questo la palestra di via Flaminia ha pensato per lui un programma personalizzato. Il coach Claudio Carducci dosa molto attentamente lo sforzo fisico del giocatore: Robert è infatti in grado di giocare solo pochi minuti a partita, ma in quei minuti la sua altezza gli permette di brillare. Si legge facilmente la rassegnazione sui volti dei ragazzini della squadra avversaria che tentano di marcarlo: impossibile resistere alla sua ricezione da gigante. Robert sogna l'NBA, e la Stella Azzurra di Roma è sicuramente un ottimo inizio: la speranza è di percorrere le orme di Andrea Bargnani, il cestista volato negli Stati Uniti cominciando ad allenarsi proprio in questo club quando era bambino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog