Cerca

La kermesse

Miss Italia, Patrizia Mirigliani ammette al concorso le donne curvy

Il concorso di bellezza che ogni anno elegge la ragazza più bella d'Italia cambia le regole. Patrizia Mirigliani ha deciso che alla kermesse da quest'anno potranno essere ammesse anche le ragazze curvy. Una vera rivoluzione negli standard di ammissione a Miss Italia dato che più volte sono stati messi in discussione i canoni dettati ormai da 75 anni. Le candidate curvy si sono presentate in gran numero ai casting di Roma. Una di loro è stata così fortunata che è stata ripescata da Patrizia Mirigliani in persona. La ragazza, Stefania Nocella di Ancona, dopo essere stata scartata tra le Miss Curvy è stata recuperata grazie alla taglia dei vestiti. Stefania è orgogliosa della sua 52 e il concorso lo ha riconosciuto, dichiarandolo addirittura in una nota: "per il significato che la sua presenza rappresenta come apertura al mondo femminile e, in particolare, a quello delle Curvy".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • BLACKMAGIC

    26 Luglio 2015 - 14:02

    PREFERISCO 100 VOLTE LE FORMOSE, CHE LE GRISSINE PIATTE AVANTI E DIETRO.

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    26 Luglio 2015 - 11:11

    è noto che nel campo dell'abbigliamento in tutto il mondo la taglia più venduta sia proprio la 52. quindi la partecipazione di ragazze curvy farà certamente la fortuna al settore abbigliamento. Nessuno si è chiesto perché tanti comprano articoli di abbigliamento per corrispondenza. il motivo i negozi italiani disdegnano taglie superiori alla 48-50. A Miss Italia anche tutte curvy, cambierà qualcos

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    25 Luglio 2015 - 17:05

    Quello delle "cicciotte"si poteva risparmiare: gli uomini desiderano le forme, ovvero seno e fondo schiena, altro che magrissime modelle , che nessuno guarda, che, di solito, non hanno nemmeno le forme..

    Report

    Rispondi

blog