Cerca

Rabbia Viola

Roma smascherata, Salah si allena ma non può: la foto incriminata

L'entusiasmo a volte costa caro. Nonostante il giocatore Mohamed Salah sia sbarcato a Roma ormai da qualche giorno, accolto da una folla appassionata con tanto di sciarpe e bandiere giallorosse in aeroporto, non è ancora ufficialmente un calciatore della rosa di Rudi Garcia. Avrebbe dovuto allenarsi in hotel con un preparatore (esattamente come sta facendo Jovetic all'Inter) ma invece ha varcato la soglia di Trigoria e ha calpestato i verdi campi da calcio del Fulvio Bernardini.

La difesa - La testimonianza è stata offerta dalla stessa società giallorossa tramite il proprio profilo Twitter brasiliano, ed è il caso di dire, la Roma ha messo a segno un clamoroso autogol. La foto dell'allenamento dell'egiziano con i futuri compagni, con tanto di divisa ufficiale del club, è stata rimossa dopo pochi minuti. Ma il web non perdona e il segreto che la Roma non è riuscito a tenersi ha fatto il giro della rete. La società capitolina ha risposto dichiarando che Salah avrebbe solo svolto dei test fisici.

Reazione Della Valle - La Roma però non avrebbe dovuto dare il via libera alla seduta di training con il pallone fino all'ufficialità dell'acquisto. Salah infatti è ancora a tutti gli effetti un giocatore del Chelsea, in prestito alla Fiorentina. Il patron viola Della Valle dopo aver visto la foto si è molto infastidito, non a torto, e ha annunciato di voler intervenire contro la Roma: "Qualcuno non ha rispettato i patti, di più non posso dire. Ma abbiamo scritto alla Fifa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gabrisan

    gabrisan

    05 Agosto 2015 - 07:07

    Questi sono quelli che si lamentano perché, gli altri, non rispettano le regole. Ma a quanto pare la fanno sempre franca. Ma dopo le fidejussioni false, e la sanatoria oltre i limiti, ci si può aspettare di tutto. In fondo in Italia c'è sempre "chi può", e loro possono.

    Report

    Rispondi

blog