Cerca

L'allarme

Caccia all'uomo in Italia al terrorista in fuga: il documento del Viminale

È caccia all'uomo anche in Italia per Salah Abdeslam, il 26enne nato a Bruxelles ma di nazionalità francese ritenuto uno dei terroristi in fuga dopo la strage di Parigi del 13 novembre scorso. Il ministero dell'Interno ha diffuso una nota che rilancia l'appello della Polizia francese: "Il soggetto - si legge nella nota - potrebbe essere in fuga verso il territorio italiano". Il testo è classificato come "urgentissimo" dal Viminale e invita tutti i capiturno delle forze dell'ordine italiane di "diffondere immediatamente ai reparti dipendenti e alle pattuglie sul territorio, al fine di collaborare fattivamente alle ricerche".

La fuga - Il 26enne è sfuggito alla cattura da parte dell'intelligence francese e belga a poche ore dagli attacchi nella capitale francese. Le indagini su di lui sono partite più tardi rispetto agli altri componenti dei commando, perché secondo la polizia francese non ci sarebbero state particolari segnalazioni sul suo nome. Secondo quanto riportato da Le Monde, il giovane era stato fermato venerdì scorso alle 21, poche ore dopo gli attacchi, ma non era stato fermato dai posti di blocco della polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    16 Novembre 2015 - 13:01

    Si è certamente rifugiato in Italia dove Politica e Magistratura proteggono gli assassini.

    Report

    Rispondi

blog