Cerca

Il rientro in Italia dei giornalisti rapiti in Siria

Alle 22,10 di ieri sera (13 aprile 2013) è atterrato a Ciampino l'areo che ha riportato in Italia i giornalisti, rapiti nei giorni scorsi nel nord della Siria. L'inviato Rai Amedeo Ricucci, il fotoreporter Elio Colavolpe, il documentarista Andrea Vignali e la freelance Susan Dabbous, di origini siriane, sono stati riportati in Italia con un aereo speciale. Ad accogliere nello scalo militare i quattro giornalisti, oltre ad un nutrito gruppo di famigliari, era presente, tra gli altri, anche il Direttore Generale della Rai, Luigi Gubitosi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog