Cerca

Il faccione del Duce finisce sugli scontrini fiscali di un bar di Bari

4 Maggio 2013

21

Il faccione del Duce stampato in bella mostra su ogni scontrino fiscale che emette per caffè, brioches e cappuccini. Il proprietario del bar "Titti tuister" non fa alcun mistero del suo credo politico. Basta entrare nel locale per rendersene conto: calendari omaggio a Benito Mussolini e fotografie con il braccio teso sono appesi su tutte le pareti, statuette e busti dedicati al dittore sparsi ovunque a mo' di soprammobili. Forse a Bari non ci fanno neanche più caso, ma un milanese di passaggio che ha avuto l'idea di fermarsi ci è rimasto di stucco e ha denuciato il tutto. "Non ci potevo credere - racconta a Repubblica - ero in partenza per la Grecia e avevo preso due bibite. Mentre riordinavo il portafogli ho visto lo scontrino e la foto di Mussolini. Mi chiedo: è normale? Ho provato fastidio. Mi sento ancora stranito". Il turista ha preso il telefono e ha contattato le associazioni dei consumatori. "Ho chiamato Adiconsum e Altroconsumo e sono rimasti sconvolti. Mi hanno proposto un ricorso legale. Ora proverò a sentire il Garante dei consumatori".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • FALCO1952

    28 Luglio 2013 - 10:10

    Se trovi in certe piazze la statua di Stalin che non era certo un democratico e per giunta straniero,trovare ancora qualcuno che ha la foto del Duce (italiano 100%) autore di molteplici opere ancora attuali,è un onore.Grazie bar Titti.Ps.in quanto alla sua di intelligenza Sig. Simone 1983,è tutta da dimostrare!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Simone1983

    10 Giugno 2013 - 23:11

    QUesto tizio dimostra l'intelligenza del fascista medio che non è nemmeno in grado di scrivere correttamente il nome del bar sullo scontrino!!! Questi sono i fascisti, persone senza un minimo di intelligenza (e questa è la dimostrazione)!!

    Report

    Rispondi

  • sienandrea

    10 Giugno 2013 - 12:12

    Ti faccio i complimenti per il tuo coraggio. E' vero, aver coraggio di vivere in questo Paese dove ci si scandalizza per il viso del Duce. Quel poveretto di Milano che si scandalizza... o piccolino mio! Scusami tanto bella anima candida si vede che non hai altro a cui pensare. Ti auguro qualcosa di "pesante" a cui pensare. Grazie titolare del Bar mi hai fatto venir voglia di venire a Bari.! Andrea Preteni abitante di quella SIENA ROSSA che è stata distrutta/violentata dalla sinistra perbenista.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media