Cerca

Una mano insanguinata di Forza Nuova accoglie la Kyenge a Pesaro

Il ministro per l'Integrazione Cecile Kyenge sarà oggi a Pesaro per partecipare alla cerimonia di assegnazione della cittadinanza onoraria ai figli di immigrati nati in Italia. Ma l'accoglienza in città da parte di Forza Nuova non è stata delle migliori. Nella notte di fronte al Teatro Rossini è comparsa l'immagine una mano insanguinata con la scritta "l'immigrazione uccide" con la firma del partito di estrema destra. In una nota Fn attacca il presidente della Provincia Matteo Ricci, il sindaco Luca Ceriscioli e il ministro "della (dis)integrazione", respingendo la "cittadinanza facile" spiegando che lo jus soli è già fallito: "Gli unici Paesi che lo adottavano, Francia, Inghilterra e Malta, sono frettolosamente tornati allo ius sanguinis per arginare vere e proprie invasioni di massa i cui devastanti effetti sono visibili in questi giorni. Il dato più inquietante - insiste Fn - è che protagonisti degli scontri sono spesso immigrati di seconda e terza generazione, per fare un paragone le baby gang sudamericane di Milano con lo ius soli sarebbero di fatto i 'nuovi italiani'».  Forza Nuova quindi respinge «ogni ipotesi di concessione di cittadinanza facile, sostiene lo ius sanguinis, che è principio e fondamento di 2.000 anni di civiltà e lo difenderà con ogni mezzo contro gli attacchi di chi odia le nostre radici e intende distruggere la nostra Nazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    04 Giugno 2013 - 10:10

    E piegati tu con il culo per aria.Mai mi sottometterò all'Islam...e prima di morire me ne porterò dietro quanti più ne posso portare

    Report

    Rispondi

  • routier

    04 Giugno 2013 - 09:09

    Come temevo quello che sta scatenando l'improvvida nomina della ministra negra, è cominciato. Non oso immaginare come finirà ma credo molto male. Ma era proprio necessario una ministra per l'integrazione? Per me è stato un madornale errore strategico di cui il governo Letta pagherà (elettoralmente) le conseguenze.

    Report

    Rispondi

  • ariete84

    03 Giugno 2013 - 19:07

    Invece del solito ritornello sulla cittadinanza pensiamo PRIMA ad una polica seria sui respingimenti dei clandestini e di tutti coloro che hanno commesso dei reati.

    Report

    Rispondi

  • ariete84

    03 Giugno 2013 - 19:07

    Ma questa è tutti i giorni in giro a distribuire cittadinanze onorarie. Direi che basta, a 18 mila euro/mese. E io pago.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog