Cerca

Undici milioni di dollari per la casa di Kennedy e Jackie

Forse nessun prezzo rispecchierebbe il valore storico e morale di questa casa, ma il mercato immobiliare ne ha fissato uno piuttosto “accessibile”: bastano 11 milioni di dollari per comprare la tenuta che John Fitzgerald Kennedy e sua moglie Jacqueline progettarono insieme prima che il Presidente fosse assassinato. I lavori, infatti, terminarono giusto qualche settimana prima che JFK venisse ucciso, nel 1963.  Si tratta, spiega immobiliare.it, di una dimora di lusso in Virginia, a Wexford, a solo un’ora di macchina da Washington DC. La tenuta è in stile country, immersa in un parco di oltre 160 acri in cui si dipanano sentieri perfetti per andare a cavallo o dedicarsi alla caccia alla volpe.

L’immobile ha quattro camere da letto, decorate in perfetto stile anni ’60, un’enorme sala con un camino rifinito in marmo e il parquet originale che la coppia aveva scelto. La cucina è stata leggermente ammodernata e dotata dei più nuovi elettrodomestici. All’esterno si trovano un garage per tre automobili, un campo da tennis, una piscina e una stalla in cui la figlia Caroline teneva i suoi adorati pony Tex e Macaroni.

Ad arricchire la memoria e il valore storico che la casa custodisce ci sono altri due piccoli segreti da svelare: l’altro amatissimo Presidente USA, Ronald Reagan, prese questa tenuta in affitto nel 1980 e la utilizzò come ritiro durante la stesura dei discorsi che gli servivano nei faccia a faccia con l’avversario di sempre, Jimmy Carter. Inoltre la casa è dotata di un bunker sotterraneo segreto che testimonia quanto i presidenti siano sempre stati estremamente protetti dai servizi segreti che ne hanno ordinato tassativamente la costruzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog