Cerca

Dietro questa foto una storia straziante: il cocker Charlie, simbolo del dramma

La sua foto, triste e accucciato a fianco della bara del padrone, ha fatto il giro del mondo. Flash è il cucciolo di cocker scampato al crollo della casa di Andrea Cossu e Rita Soldati a Pescara del Tronto. Andrea, falegname 47enne di Pomezia, non ce l'ha fatta. È morto travolto dalle macerie. Quando l'hanno trovato, era abbracciato a Charly, l'altro cocker di famiglia, padre di Flash.

"Ha provato a salvarlo" - Una storia straziante raccontata in lacrime da Rita, la moglie sopravvissuta: "Erano insieme perché mio marito deve aver provato a salvarlo - spiega tra i singhiozzi a Repubblica -. Non abbiamo avuto figli. C'era solo Charly per noi, era speciale. Poi è arrivato Flash, lo abbiamo chiamato così perché è instancabile. Ora, però, se ne sta immobile sul pavimento. È rimasto fermo per ore in camera ardente accanto a mio marito e oggi (ieri, ndr) anche al cimitero. Non è più lui. Lo avete visto tutti". Come sotto choc, Flash aveva scavato per ore tra i resti della loro casa, avvertiva la presenza del padrone e di suo padre. Ma non c'è stato nulla da fare. 

Il momento del dramma - "Ero sotto alle macerie e sentivo suonare uno dei campanelli che i miei cani portano legati al collare - ricorda ancora Rita -. Non sapevo se fosse Charly o Flash. Chiamavo mio marito, ma non ricevevo risposta. Subito dopo la prima scossa l'ho sentito urlare No e poi Andrea è sparito nel nulla. È stato terribile. A quel punto ho provato a chiamare anche i cuccioli, ma non abbaiavano. Mi hanno tirato fuori dopo cinque ore e poi portato via, in un campo. Lì ho visto una signora con il mio Flash. Aveva un guinzaglio fatto con la corda di una tenda, una di quelle da soggiorno. Era spaesato, ma appena l'ho chiamato è corso da me. È l'unica cosa che mi è rimasta". L'ultimo pensiero è da brividi: "Spero che Charly e mio marito siano ancora insieme e che stiano correndo assieme per i campi di Castelluccio".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blackhunter

    29 Agosto 2016 - 08:08

    "Più conosco gli uomini, più amo i miei cani..." lo disse un famoso personaggio della storia ed è tuttora verissimo !

    Report

    Rispondi

blog