Cerca

La strage

Nizza, il ricordo delle vittime e la polemica: striscioni e accuse / Guarda

Un minuto di silenzio per omaggiare le vittime della strage di Nizza. Presente sulla Promenade des Anglais una delle maggiori cariche dello Stato, il primo ministro Manuel Valls, in mezzo ad un'immensa folla, pompieri, poliziotti e semplici curiosi, raccolti nel ricordo delle vittime.

Oltre 15 mila persone hanno commemorato gli 84 morti di venerdì 15. Tra queste, moltissime hanno contestato la presenza del primo ministro, che ha lasciato il lungomare tra fischi e insulti. E, tra le bandiere francesi, anche molti striscioni con inviti alle dimissioni del presidente François Hollande Oggetto del malcontento della folla la presunta inattività delle istituzioni francesi nel contestare il fenomeno del terrorismo che, dall'attacco del gennaio 2015 a Charlie Hebdo, conta circa 250 vittime in 7 attacchi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog