Cerca

Il volto di Aleppo

Omran, 5 anni: lo sconvolgente simbolo della guerra siriana. Come sta ora: brividi

Ha 5 anni, tanti quanto la guerra che ha distrutto la sua città, Aleppo. È il piccolo Omran il nuovo simbolo della tragedia della Siria: fotografato, impolverato, stravolto e sanguinante, dopo essere stato salvato dalla sua casa distrutta da un bombardamento. "È traumatizzato, perso, quasi come se fosse addormentato", hanno spiegato i medici che lo hanno soccorso insieme alla sorella, il fratellino e il padre. In una parola: sotto choc. La Russia, che sta conducendo bombardamenti contro i ribelli qaedisti anti-Assad, si è detta pronta a sospendere la azioni militari mentre l'Onu, per bocca di Staffan De Mistura, ha annunciato lo stop dei rifornimenti umanitari chiedendo 48 ore di tregua. Un disastro. 

La verità su Aleppo - Come ricorda Vittorio Feltri su Libero, però, occhio alla retorica anche perché non bisogna dimenticare che Aleppo è una città sotto assedio, sì, ma dai qaedisti già noti con la sigla di Al Nusra e non certo dalle forze governative, che stanno con l'appoggio dei russi cercando di riconquistarla. Il braccio di ferro sanguinoso sta andando avanti da 5 anni, nel sostanziale disinteresse prima e incapacità poi da parte delle autorità internazionali di trovare una soluzione diplomatica. Omran è il volto di centinaia di migliaia di vittime di questo conflitto. Solo un po' più "fortunato", perché ancora vivo. Ammesso che nell'inferno siriano essere vivi e nella morsa di bombe e jihadisti sia una fortuna. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • buonavolonta

    20 Agosto 2016 - 13:01

    onu=caccapupu la russia decide e applica le soluzioni ai suoi problemi noi europei siamo delle cacche pupu

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    20 Agosto 2016 - 13:01

    onu=caccapupu la russia decide e applica le soluzioni ai suoi problemi noi europei siamo delle cacche pupu

    Report

    Rispondi

  • tommaso43

    19 Agosto 2016 - 22:10

    Ma Invece di far intervenire i medici per le prime cure, lo fotografono.bella schifezza!!!

    Report

    Rispondi

  • sergion49

    19 Agosto 2016 - 16:04

    Ecco come gli islamci riducono i loro figli .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog