Cerca

La festa

Il partito della Merkel lancia l'allarme: falle di sicurezza nell'Oktoberfest

La branca bavarese della Cdu di Angela Merkel, la Csu, accusa l’Ufficio federale dell’immigrazione (Bamf) di gravi falle nella sicurezza, sostenendo che l’agenzia non rileva i passaporti falsi quando controlla l’identità dei rifugiati. E queste accuse sono destinate a sollevare polemiche del dibattito politico, soprattutto visto che giungono nel giorno dell’apertura dell’Oktoberfest a Monaco, che si apre sotto rigide misure di sicurezza. All’evento sono attesi nelle prossime due settimane sei milioni di visitatori, che berranno circa sette milioni di litri di birra. Quest’anno, alla luce degli attentati avvenuti in Germania a luglio, cioè quello su un treno vicino Wuerzburg e quello a un festival musicale ad Ansbach, gli organizzatori del più grande festival della birra al mondo hanno vietato l’ingresso degli zaini e hanno introdotto controlli di sicurezza, erigendo una recinzione intorno allo spazio aperto in cui l’evento si svolge, il Theresienwiese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lupoclauss

    19 Settembre 2016 - 11:11

    Vuoi vedere che i crucchi si sono accorti che hanno "accolto " terroristi, criminali,clandestini e qualche profugo ..?

    Report

    Rispondi

blog