Cerca

New York

Cesso d'oro di Cattelan: al museo Guggenheim code di due ore per farci pipì

C'erano tedeschi, francesi, olandesi, qualche americano. Tutti in coda al quarto piano del museo Guggenheim di New York per vedere e testare personalmente quello che in questi giorni è sicuramente il bagno più famoso e più richiesto al mondo: il water d'oro installato lì da Maurizio Cattelan. Un'opera intitolata "America" che ha, come la gran parte delle installazioni dell'artista italiano (vedi il dito medio messo davanti alla Borsa in piazza Affari a Milano) suscitato critiche e polemiche proprio a proposito dei suoi veri contenuti artistici. Ma tant'è. La gente paga 15 dollari per entrare al Guggenheim, scorre le collezioni permanenti in mostra e poi si mette pazientemente in fila al quarto piano.

Domenica pomeriggio intorno alle due le persone in coda erano a un certo punto 24. Volete che ciascuna ci metta almeno un paio di muniti per ammirare il cesso, per farvi dentro quel che deve, tirare l'acqua e poi magari farci pure una foto? Fanno, per l'ultimo dei turisti in coda, 48 minuti. Cioè quasi un'ora. Ma un cartello, posizionato dal museo tre o quattro metri più addietro recita che da quel punto alla posta del cesso occorre stimare un'attesa di ben due ore. Sperando, nel frattempo, che a un certo punto, il bisogno fisiologico non spinga a usare un bagno normale, perdendo così il posto in fila.

di Matteo Legnani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • machian45

    19 Settembre 2016 - 21:09

    Data l' attesa da osservare, non è proprio indicato per chi soffre di ipertrofia prostatica!

    Report

    Rispondi

blog