Cerca

La proposta

Canada, l'isola paradisiaca che cerca lavoratori: per chi si trasferisce, terra in regalo

"Cape Breton, isola ricca di natura, terra, potenzialità e posti di lavoro ma non di persone". Questo è l'inizio di una lettera/appello  che le figlie di un contadino, Hethear e Sandee, hanno pubblicato su Facebook per richiamare l'attenzione dei media sulla situazione di Cape Breton, isola della Nuova Scozia, Canada. Insieme ai genitori sono titolari del negozio 'The Farmer's Daughter Country' e sono alla ricerca di dipendenti e per questo motivo hanno  promesso un'occupazione e alcuni acri di terra da lavorare a chiunque fosse disposto a trasferirsi lì per almeno 5 anni. L'offerta era rivolta a persone che cercavano "una vita semplice, vicino alla natura, in un posto dove si crede ancora nel mangiare insieme e nelle jam session di musica settimanali. Non possiamo dare tanti soldi, ma possiamo proporre una bella vita". Clamoroso è stato il successo di questo appello: ben 3500 persone hanno risposto e tre ragazze sono state scelte e assunte nel negozio. Ma se ci state pensando avete ancora delle possibilità: in estate ci sarà bisogno di altri lavoratori perché sull'isola arrivano dei turisti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    20 Settembre 2016 - 19:07

    Se devono lavorare di gente del sud che farà domanda ce ne sarà ben poca. A meno ché chiedano un portinaio o un bidello.

    Report

    Rispondi

  • asfodelo13

    20 Settembre 2016 - 16:04

    Patrizia hai dimenticato di dire anche che passano il tempo davanti alle slot machine a giocarsi i soldi che NOI gli forniamo quotidianamente.

    Report

    Rispondi

blog