Cerca

Ritratto

"Effemminato, insicuro, lui e le donne...": tutta la verità (impensabile) su Fidel

Il quotidiano La Repubblica racconta un curioso aneddoto su Fidel Castro. L' editore Giangiacomo Feltrinelli era andato a Cuba per realizzare un libro di memorie di Fidel Castro. Con lui è la moglie Inge, fotoreporter. "Non credo esistano altre fotografie del leader in pigiama", racconta Inge nella sua casa milanese. "Andavamo da lui la mattina molto presto e lo trovavamo ancora con la giacca da camera".

Ma com'era il pigiama? "Un pigiama borghese, molto curato nelle cuciture sul polsino e sul colletto della camicia.
Era un uomo elegante, con le lunghe mani affilate da aristocratico spagnolo. Anche di primo mattino fumava dei sigari Cohiba molto sottili che ne accentuavano il fascino. La sua voce era invece deludente: una tonalità molto alta, quasi effeminata, che contraddiceva le pose da macho".

"Il dialogo", prosegue, "era esclusivamente con Giangiacomo. Io non ero considerata, se non come appendice. Avevo l' impressione che fosse anche impaurito dalle donne". Perché? "Ricordo che Giangiacomo lo criticò per la politica ostile ai gay: volete creare il mondo nuovo e vi comportate da persecutori? E lui fece un discorso sulla gioventù cubana rovinata da un mammismo impregnato di cattolicesimo. Accusava le madri di un eccesso di invadenza nella vita dei figli. E le donne risaltavano nel suo racconto come figure forti e castratrici".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stefano colussi

    27 Novembre 2016 - 20:08

    .. Fidel sulle donne aveva le idee non chiare direi chiarissime .. stefano colussi, cervignano del friuli, udine, italy

    Report

    Rispondi

    • sipa1932

      28 Novembre 2016 - 01:01

      Castro e' stato uno dei peggiori sanguinari dittatori della storia, dopo Hitler, Stalin, Pol Pot, ora il fratello Raul e poi ci sara' il genero poi il figlio e cosi via, questo e' il comunismo, risulta inoltre che in banche americane abbia in malloppo molto consistente!!! Ci vora' ancora una volta gli americani a liberare il popolo cubano, come fecero con il Vietnam l'europa e l'Italia. fateci c

      Report

      Rispondi

blog