Cerca

La truffa

L'ultimo trucchetto dei tassisti. Così fanno schizzare le tariffe

Avevano a bordo tassametri truccati che manovravano con un telecomando ben nascosto in mano. Solo a Roma sono stati elevati 114 verbali da parte della Polizia di Stato per violazioni del codice della strada e del codice di navigazione, per un totale di 195mila euro di multe. Sono stati quindi sequestrati 14 transponder, grazie ai quali i tassisti potevano far lievitare il costo del viaggio a proprio piacimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigi.dandrea66

    21 Febbraio 2016 - 10:10

    E di che ci meravigliamo, a SUD neanche usano il tassamentro. Ma la tecnologia ci aiuterà, non sarranno regolamenti discriminatori a fermare l'innovazione. Carsharing, geolocalizzazione e collegamenti diretti tra utenti in aree urbane sono già realtà

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    05 Febbraio 2016 - 19:07

    sono quelli che poi protestano contro uber!! a fare in c.....

    Report

    Rispondi

  • Angeli1951

    05 Febbraio 2016 - 16:04

    Mi meraviglio? In un paese dove truffatori di risparmiatori ma parenti dei politicanti truffano impunemente, questa sarebbe una notizia?

    Report

    Rispondi

  • massimo1954

    05 Febbraio 2016 - 15:03

    Se il prezzo della corsa fosse determinata solo con l'importo del tassametro:senza eccezioni per corse da e per gli aereoporti:a parte i lunghi viaggi da città a città concordati prima della partenza,non ci sarebbero furbate invece i vari supplementi per bagagli ecc portano ad aggiungere importi magari non dovuti specialmente verso clienti stranieri.Licenze revocate e basta non per un secondo caso

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog