Cerca

Il giallo alla Magliana

Corpo carbonizzato vicino l'auto. La telefonata: "Mamma, sto arrivando"

Il cadavere semi carbonizzato di una studentessa romana di 22 anni, Sara Di Pietrantonio, è stato trovato a circa 200 metri di distanza da un’auto in fiamme alla periferia meridionale di Roma, in zona Magliana. Lo riferiscono i vigili del fuoco, intervenuti intorno alle 5 di mattina per l’incendio di una autovettura. Il corpo della ragazza era fra i cespugli, nel parcheggio del ristorante La Tedesca, la sua auto invece era a 500 metri di distanza. Secondo una prima ricostruzione, la madre della ragazza aveva telefonato alla figlia alle 3.30, dopo che non l'aveva vista tornare a casa. La ragazza le avrebbe risposto: "Mamma, sto tornando". Un'ora dopo, la donna preoccupata ha avvertito la polizia. Secondo i vigili del fuoco, l'incendio dell'auto sarebbe di natura accidentale, ma gli inquirenti stanno indagando per omicidio volontario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog