Cerca

Scomparsa nel 2012

"Whitney Houston lesbica, ecco con chi stava": bomba sessuale sulla popstar

3

Whitney  Houston morta perché non ha avuto il coraggio di confessare la verità sulla propria vita sessuale: la popstar americana morta a 49 annni nel 2012 anche a causa dell'assunzione di droghe era lesbica. A rivelarlo, in una lunga intervista a Us Weekly, è il marito Bobby Brown: "Whitney avrebbe potuto fare una fine diversa se avesse reso nota la sua relazione lesbo".

Assistente, amica, amante - La relazione di cui parla Brown, e di cui molti nello showbiz americano sarebbero stati a conoscenza, era quella con Robyn Crawford, storica amica e assistente della cantante. La famiglia della Houston ha imposto per anni il silenzio, arrivando addirittura a pagare i media, sostiene Brown, che a sua volta non ha mai voluto affrontare la questione con la moglie. Lei avrebbe sempre taciuto, invece, per cercare di non dare un dolore ai genitori, che non avrebbero mai accettato la sua bisessualità. "Whitney ha iniziato a drogarsi il giorno dopo le nostre nozze", celebrate in pompa magna per coprire le voci sui gusti sessuali della Houston.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marioangelopace

    10 Giugno 2016 - 13:01

    di certo si era scelta un marito fetente assai

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    capitanuncino

    10 Giugno 2016 - 11:11

    Aveva contratto una malattia devastane e subdola.....IL MALE DI VIVERE..

    Report

    Rispondi

  • bettym

    10 Giugno 2016 - 09:09

    basta con queste stronzate!! se era lesbica o meno, non credo che questo abbia causato la sua morte!! I gusti sessuali di qualsiasi persona (famosa o non) non fregano a nessuno!!! Sicuramente la depressione ed il male di vivere sono causati da ben altri fattori!!! Oggi tutti straparlano di omosessualità, diritti, doveri etc....quando credo che siano altri i problemi sociali da affrontare!!

    Report

    Rispondi

media