Cerca

Hacker

L'Isis festeggia su Twitter la strage di Olando, Anonymous attua una vendetta favolosamente gay

Quando Omar Mateen ha aperto il fuoco contro gli avventori del pub per gay Pulse, uccidendo 49 persone e ferendone almeno altre 50, i miliziani e i simpatizzanti dell'Isis hanno esultato. Il killer americano di origine afgana, infatti, prima di essere abbattuto dalle forze dell'ordine, aveva dichiarato fedeltà al sedicente Stato Islamico. Mentre il mondo piangeva i morti della strage di domenica, i sostenitori dell'Isis festeggiavano sui loro accaunt Twitter. Ma non hanno festeggiato a lungo. Il collettivo di hacker Anonymous nei giorni scorsi ha vendicato le vittime di Orlando hackerando centinaia di profili di simpatizzanti terroristi e riempiendoli di arcobaleni e messaggi pro-gay, con risultati esilaranti e..."favolosamente gay".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lauso

    lauso

    18 Giugno 2016 - 10:10

    per gli usa l'isis non esiste specie x obama e company 50 morti in un massacro pianificato sono frutto della fantasia omosessuale e omofobo dell'attentatore armi comprese comlpa dei negozianti e molti tg ltaliani la danno a bere........ siamo in una dittatura e in uno stato di repressione che se per caso gli islamici ci sparassero adosso la colpa sarebbe nostra di esserci messi di mezzo fra la tra

    Report

    Rispondi

blog