Cerca

La strage a Dacca

L'ultima mattanza islamica. Come hanno straziato gli italiani

La maggior parte delle vittime della strage islamista di ieri sera nel ristorante di Dacca in Bangladesh sono italiane, almeno sette, e giapponesi. Lo hanno confermato fonti dell'esercito bengalese citati da media locali. Gli unici a essere risparmiati sono stati quelli capaci di recitare il Corano, mentre tutti gli altri sono stati torturati e uccisi con atroce crudeltà.

Sul luogo della mattanza, l'esercito ha recuperato una pistola usata dai terroristi, il calcio piegatyo di un fucile Ak22, dispositivi esplosivi improvvisati, un walkie talkie e un gran numero di armi da taglio artigianali. Tra queste coltelli e almeno un macete, usato sui corpi delle vittime ritenute infedeli: "Gli assalitori non hanno maltrattato i bengalesi - ha raccontato il padre di una delle vittime - hanno anche assicurato che fosse servito loro cibo durante l’assedio. Hanno effettuato verifiche sulla religione degli ostaggi chiedendo a tutti di recitare il Corano. Chi è stato in grado di recitare un verso o due è stato risparmiato, gli altri sono stati torturati".

La giornalista statunitense Rita Katz dell'osservatorio sul mondo islamico Site ha diffuso le prime immagini dall'interno del ristorante. Scene che richiamano l'orrore disumano della strage parigina al Bataclan, un bagno di sangue contro vittime inermi in un altro luogo di svago, a pochi metri dall'ambasciata italiana in Bangladesh.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • caberme

    03 Luglio 2016 - 09:09

    Il presidente del consiglio ha detto che saremo fermi nella risposta: come al solito non faremo nulla.

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    02 Luglio 2016 - 20:08

    bisogna adeguarsi, il corano materia di studio ed esame prima di rinnovare il passaporto

    Report

    Rispondi

  • francescoiacca

    02 Luglio 2016 - 20:08

    Queste atrocità non devono essere nascoste all' opinione pubblica, come predicano nelle informazioni televisive, devono essere invece mostrate in tutta la loro crudeltà. E quindi vorrei anche le opinioni di tutti i musulmani. Volete un mio parere, a simili condizioni risponderei con altrettanta fermezza. Tutti altrettanta casa loro.

    Report

    Rispondi

  • sconosciuto

    02 Luglio 2016 - 17:05

    Risparmiano quelli che recitano il corano? Dai sinistrati questo he il momento adatto per mettere il corano come religione nelle scuole nostrane.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog