Cerca

Come ci vedono in Canton Ticino

Gli italiani portano la peste: le vergognose vignette svizzere sui frontalieri

Per vincere il referendum contro i frontalieri, gli svizzeri hanno rispolverato anche i vecchi manifesti anti-immigrazione, in cui italiani e romeni (ed euroburocrati di Bruxelles) vengono dipinti come topi. Sì, ratti, intenti a rosicchiare il formaggio coi buchi mentre i gatti elvetici dormono. A giudicare dal risultato del voto, quelle vignette offensive hanno fatto di nuovo presa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini1904

    28 Settembre 2016 - 08:08

    Ognuno fa i propri interessi. Questa regola diventa un imperativo quando si tratta di Stati ed è giusto e morale che sia così. Prima vengono i cittadini, quelli che pagano le tasse, e poi tutti gli altri. Gli Svizzeri li capisco. Quelli che mi risultano incomprensibili sono gli Italiani che antepongono i migranti ai loro confratelli.

    Report

    Rispondi

blog