Cerca

Grande spavento

Si sente male e si accascia al termine di un match: la pugilessa Francesca Moro in prognosi riservata

1

La pugilessa Francesca Moro, 25enne tesserata per UnionBoxe Mestre, residente a Mestre e originaria di Padova, due giorni fa si è accasciata al termine del suo match della categoria dei 57 kg al torneo nazionale femminile Elite II di Chieti. Subito dopo l’annuncio da parte dello speaker della vittoria dell’avversaria, Clara Pucciarelli delle Fiamme Oro Lazio, si è portata la mano sinistra alla testa per poi uscire faticosamente dal ring. È stata subito soccorsa e trasportata inizialmente all’ospedale di Chieti per poi essere trasferita a quello di Pescara, nel reparto di Neurochirurgia. La giovane è arrivata all’ospedale con un ematoma sotto durale acuto e nella notte è stata sottoposta ad un intervento chirurgico.

La prognosi resta riservata, mentre Francesca continua ad essere sotto costante monitoraggio. Per ora si trova intubata e respira con ventilazione meccanica: è sedata e lo resterà almeno fino a lunedì. La Federazione pugilistica italiana, attraverso un comunicato, fa sapere di: “Tenui segnali di evoluzione positiva del quadro clinico che fanno sorgere, accanto alla speranza, un cauto ottimismo sulle possibilità di piena ripresa della ragazza, la cui situazione verrà costantemente seguita e supportata a tutti i livelli".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    20 Marzo 2017 - 20:08

    I miei migliori auguri a questa ragazza, con tutto il cuore!

    Report

    Rispondi

media