Cerca

La polemica del Natale

Matteo Salvini posta su Facebook le foto del degrado della scuola anti-presepe

"Se qualcuno ritiene di favorire i nostri bambini, negando quelle che sono le nostre tradizioni, è fuori di testa": così il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, al suo arrivo a Rozzano davanti ad una delle sedi dell'Istituto comprensivo Garofani, al centro del caso del presunto rinvio del concerto natalizio. Salvini si è augurato che il preside dell'istituto "vada a fare un altro lavoro nella vita". "Abbiamo rimesso al suo posto Gesù Bambino e ribadito che i Canti di Natale non danno fastidio a nessuno ma bambini, insegnanti e genitori si meritano una scuola migliore", prosegue Salvini che sottolinea: "Renzi, se ci sei batti un colpo e vieni a visitare la scuola di Rozzano. Dov'è finita la tanto decantata buona scuola? E i soldi per la messa in sicurezza? Di certo qui a Rozzano non sono mai arrivati. Tetti crollati abbandonati in cortile, buchi nei bagni tappati con nastro adesivo per pacchi nel tentativo di fermare i topi". E le foto postate sul profilo Facebook dell'esponente del Carroccio lo confermano, il degrado è ovunque.

La "buona scuola" - Prima di visitare l'interno della scuola il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini impugnando un megafono, ha invitato "tutte le mamme e tutti i papà, di tutte le religioni, a spiegare ai loro bambini che la convivenza è bella ma il 25 dicembre rimane la festa di Natale". "Penso che anche i bambini di altre religioni siano contenti di festeggiare il Natale , e se non ci penserà il preside a farlo, ci pensino le mamme e i papà. Ora, però occupiamoci di soffitti, lavagne e muri che sono le cose più importanti, non le canzoni di Natale", ha proseguito il leader della Lega Nord . Davanti alla scuola Salvini è stato applaudito da militanti ma anche da cittadini rozzanesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    01 Dicembre 2015 - 16:04

    ramadan, forse ti è sfuggito qualcosa del Mistero natalizio? Hai fatto catechismo o bigiavi per andare a giocare? Sei un vero seguace di Papa Francesco... si si!

    Report

    Rispondi

    • ramadan

      01 Dicembre 2015 - 16:04

      certo che sono un seguace di papa francesco ! e tu di chi sei segugio ? di salvini e bossi ? meglio, molto meglio, papa francesco !

      Report

      Rispondi

  • blues188

    01 Dicembre 2015 - 15:03

    ramadan, forse ti è sfuggito qualcosa del Mistero natalizio? Hai fatto catechismo o bigiavi per andare a giocare? Sei un vero seguace di Papa Francesco... si si!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    01 Dicembre 2015 - 15:03

    Ha ragione ramadan. Che, peccato per lui, si dimentica delle bandiere rosse esposte a scuola. Che diamine, mettiamole in tutte le piazze cantando tutti insieme: Avanti o popolo, alla riscossa.. eccetera. Meno male che ci sono quelli come lui!

    Report

    Rispondi

  • ramadan

    01 Dicembre 2015 - 15:03

    ma il natale non era una ricorrenza povera che ricordava la nascita di un bambino povero in una stalla riscaldato dal fiato del bue e dell'asino ? l'attuale natale vi sembra un rispettare le tradizioni cristiane o una festa pagana in cui chi più ha più spende in regali e cene fastose,mettendo in grande evidenza la differenza fra ricchi e poveri. questo significa rispettare le tradizioni?mah!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog