Cerca

Il record

Dopo 12 furti sfida i ladri in questo modo. Un disastro, cosa è successo di notte

Se non è un record poco ci manca per Wainer Monti, sfortunatissimo titolare del bar Oasi a Campegine di Reggio Emilia, che finora ha subito ben 13 furti alla sua attività. Dopo il dodicesimo colpo messo a segno dai ladri, Wainer li aveva sfidati annunciando che avrebbe dormito nel suo esercizio commerciale aspettandoli con una mazza da baseball in mano. Ma la notte del 30 agosto la banda è riuscita a svaligiare di nuovo il suo negozio, rubando per lo più pacchetti di sigarette. Come ha riportato il Resto del Carlino, l'uomo si è sfogato pubblicando i danni subiti: "Queste sono di stanotte all'1.30, non sono foto vecchie a una settimana dall'ultima volta! Siamo alla disperazione, sembra quasi una comica ma invece è pura realtà". Il locale era protetto da un allarme silenzioso che allertava direttamente la stazione dei carabinieri e un sistema fumogeno che, a quanto pare, non ha per niente infastidito i ladri che sono riusciti a scappare prima dell'arrivo dei militari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    01 Settembre 2016 - 14:02

    La soluzione: un filo elettrico, non che riesca a farli morire, ma a renderli immobili sino all'arrivo dei carabinieri

    Report

    Rispondi

    • anna.tomasi

      05 Settembre 2016 - 22:10

      Ma quali carabinieri. Subirebbero l'umiliazione di vederli circolare nel giro di 12 ore. Tanto la magistratura già non condanna mai i sinistrosi, tanto meno i delinquenti, grande fonte di lavoro per avvocati e medesimi loro.

      Report

      Rispondi

  • mapagolio

    01 Settembre 2016 - 10:10

    svegliati italia ci stanno distruggendo,e quando anche gli immigrati non li vorra' nessuno in europa cosa succedera' migliaia senza lavoro e per la maggior parte fanatici di una religione troglodita

    Report

    Rispondi

blog