Cerca

Far west

Mestre, donna sordomuta aggredita e rapinata da tre nigeriani

15

Sono stati individuati grazie alle telecamere di sorveglianza i tre ragazzi che giovedì 11 gennaio hanno rapinato e malmenato una donna sordomuta nel sottopassaggio ferroviario a Mestre. I tre fermati sono nigeriani senza fissa dimora e richiedenti asilo. La donna strattonata e picchiata è finita al pronto soccorso con otto giorni di prognosi. 

Leggi anche: Immigrato violenta mamma e figlia sotto casa

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pithard

    13 Gennaio 2018 - 17:05

    Si sa nulla del " Camerata" arrestato per furto in gelateria?? Toh.......non lo sapevate!!

    Report

    Rispondi

  • levantino

    13 Gennaio 2018 - 16:04

    Molto bravi questi nigeriani! Se la sono presa con una che non poteva nemmeno chiedere aiuto. I giudici terranno conto di questo? O come uso fare,in questi casi,domani circoleranno come al solito in cerca di un'altra preda? Ai posteri l'ardua sentenza. Per il PD erano in cerca dello ius soli.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    13 Gennaio 2018 - 16:04

    Finalmente un Governo e un partito politico che ha, sta e continuerà ad importare manovalanza nigeria o africana pur di avere un pò di movimento in un paese morto, abitato da gente senza nerbo, da caga sotto e gran parolai. Ecco ormai quello che si meritano gli italiani. Li compri con 80€, gli freghi i soldi le case per dargli ai clandestini e tacciono, applaudono. Dante vi aveva già fotografati.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media