Francesi ko

Carrefour e Auchan vittime di Amazon: quanto hanno perso in due anni in Italia

10 Marzo 2018

Dopo l'elettronica, Amazon punta forte sulla distribuzione del fresco. E le catene della grande distribuzione tremano. A partire dalla Francia, dove il colosso di jeff bezos è vicino a chiudere un accordo con Systeme U, gigante transalpino della cooperazione che conta 1.559 punti vendita dalla Manica ai Pirenei. L'alleanza potrebbe essere il colpo letale per due gradi marchi come Carrefour e Auchan, che già sono in grosse difficoltà sotto l'attacco del colosso americano della distribuzione che già adesso pesa 34 volte Carrefour, il numero uno europeo tra i supermercati.

Le difficoltà delle due case madri si riverberano anche in Italia. Nel suo ultimo rapporto sulla grande distribuzione, l'ufficio studi di Mediobanca segnalava proprio il caso di Auchan, che nel biennio 2015-2016 ha il peggior risultato tra le insegne che operano in Italia: -371 milioni di euro. Inseguita, in questa corsa al rosso, proprio dall'altro colosso transalpino, Carrefour, che di milioni nello stesso biennio ne ha persi 261. Vale la pensa sottolineare che nel 2015-2016 i big italiano, da Conad a Esselunga, da selex a Ipercoop, hanno chiuso con un risultato netto cumulato positivo, che relega nella zona rossa solo i due marchi francesi.