Cerca

Olimpiadi al via

Rio, c'è il primo record. "Ha stuprato due cameriere". Un atleta nei guai

Neanche il tempo di atterrare in Brasile e c'è già il primo atleta in galera. La polizia di Rio ha arrestato per due tentativi di stupro il pugile marocchino Hassan Saada. Il 22enne lo scorso martedì era nel ristorante dell'albergo che ospita gli atleti del Marocco per le Olimpiadi. In uno dei due casi contestati, Saada avrebbe invitato una cameriera del ristorante a fare una foto e quando le avrebbe chiesto se avesse un profilo sui social, l'ha messa spalle al muro e l'ha baciata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bozzicolonna

    23 Agosto 2016 - 17:05

    parlare di stupro.. ed in brasile.. mi pare azzardato assai!..metterlo in galera poi ..che cazzo di mondo che hanno/abbiamo creato..

    Report

    Rispondi

blog