Cerca

il sospetto

Strage di Las Vegas, scoperta la doppia vita di Marilou Danley, la compagna del killer

0

La polizia statunitense indaga su un possibile coinvolgimento di Marilou Danley, compagna di Stephen Paddock, l'uomo che ha compiuto la strage di Las Vegas, nella sparatoria di domenica 1 ottobre. La donna che al momento dell'azione del compagno di si trovava nelle Filippine, è stata fatta rientrare negli Stati Uniti per essere interrogata dall'FBI. L'indizio che ha fatto insospettire gli agenti è stato il trasferimento di circa 100mila euro su un conto filippino, di cui non è ancora noto l'intestatario.

I particolari sulla vita della Danley, stando a quanto riferiscono i media americani, sono molto strani. La donna ha avuto due mariti, con il primo si è sposata nel 1990, con il secondo nel 1996. Ma la stranezza è che l'effettivo divorzio sia avvenuto solo nel 2014. La donna può vantare la cittadinanza filippina, americana e australiana, nazione dove aveva vissuto durante il primo matrimonio.  Anche negli Stati Uniti i conti non tornano, infatti all'anagrafe risultano diversi indirizzi di residenza in Arkansas, California, Florida e Tennessee. Ma non solo, la donna risulterebbe anche sui registri con diversi nomi: in California si chiama Marilou Natividad-Bustos e ha 55 anni, in Nevada si chiama Marilou Lou Danley e ne ha 62. La Danley ha avuto anche una figlia ma non si sa da quale marito.

La donna avrebbe poi iniziato a convivere a Mesquite, in Nevada, con lo stragista. I compaesani raccontano che i due andavano spesso a fare colazione in uno Starbucks e ordinavano medesime cose. La responsabile del locale ha dichiarato di aver visto Paddock rivolgersi in atteggiamento aggressivo nei confronti della compagna. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media