Cerca

Alta tensione al Colle

Lo sfregio di Mattarella a Napolitano: il gesto (beccato dai fotografi)

Un dettaglio. Una frazione di secondo. Il teatro è il Quirinale, dove si svolge la cerimonia degli auguri di fine anno, presenti tutte le alte cariche dello Stato. Ed ecco che il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, si avvicina alla platea raccolta per ascoltarlo. Ma prima del discorso, le rituali strette di mano: il primo a cui si avvicina l'inquilino del Colle è il suo predecessore, Giorgio Napolitano, il pesantissimo (ed attivissimo) presidente emerito. I due si avvicinano, ma Mattarella non gli porge la mano: si vede nitidamente nel video trasmesso nell'edizione del tg serale de La7 del 39 dicembre scorso, di cui dà conto anche Il Fatto Quotidiano.

Mattarella prima scambia una battuta con Napolitano, poi saluta la vicepresidente del Senato Linda Lanzillotta, e sembra dire qualcosa tipo: "Prima le signore". Ma dopo la stretta di mano con la Lanzillotta, Mattarella va oltre: Napolitano viene palesemente ignorato e si mostra un po' stupito (e, alle sue spalle, i ministri Madia e Delrio se la ridono). Il volto del fu Re Giorgio, a questo punto, è teso: l'ex presidente, rimasto senza saluto, si gira dall'altro lato e porge la mano a un altro partecipante alla cerimonia. Una svista, dunque? Oppure il segnale di un rapporto, quello tra Mattarella e Napolitano, già compromesso?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • victory

    06 Gennaio 2016 - 10:10

    mattarella grigio, ma, era ora che qualcuno a napolitaner voltasse le spalle.

    Report

    Rispondi

  • vladi.b

    05 Gennaio 2016 - 17:05

    Ooooh che BELLO!!!! vladi

    Report

    Rispondi

  • vincentvalentster

    05 Gennaio 2016 - 15:03

    Non me ne frega niente

    Report

    Rispondi

  • gescon

    05 Gennaio 2016 - 13:01

    Ha tali e tanti motivi per non apparire più in pubblico e per non inquinare più il mondo della politica con interventi a gamba tesa come suo costume. Si occulti in un più appropriato e silenzioso oblio. Non ci mancherà. Il trattamento che gli è stato riservato è il minimo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti