Cerca

Beccata

Sfregio-sindaca: spuntano le foto-bomba, ecco dov'era la Raggi mentre Malagò l'aspettava

Mentre Giovanni Malagò, presidente del Coni, l'aspettava in Campidoglio per il meeting fondamentale sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024, Virginia Raggi si faceva attendere. Quasi quaranta minuti di attesa, giustificati con "impegni istituzionali", quando in realtà la sindaca capitolina era a pranzo "Da Dino", trattoria in zona Piazza Indipendenza, insieme all'assessore alla Mobilità Linda Meleo. Un pranzo che si è protratto un po' troppo, visto che Malagò, seccato, se n'è andato prima che la Raggi finisse il minestrone di verdure. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francesco assumma

    22 Settembre 2016 - 20:08

    Malagò se l'è cercata, pensare di creare lo " scoop " è diabolico e lo stesso vale per tutti gli sportivi e i giornalisti. Da una persona candidata a Sindaco che nel programma prevedeva e prevede il NO per presentare la richiesta della candidatura alle Olimpiadi del 2024 ed è stata eletta che cosa ci si aspettava. Qualsiasi discussione può solo essere fatta da ottusi, ipocriti e male intenzionati.

    Report

    Rispondi

    • iltrota

      22 Settembre 2016 - 22:10

      E allora che la raggi (MINUSCOLO !!!) e il consiglio komunale paghino i danni al CONI!!!

      Report

      Rispondi

  • iltrota

    22 Settembre 2016 - 17:05

    Spero che il CONI faccia causa al Comune di Roma per il rimborso dei soldi dovuti, e che il consiglio comunale e la Raggi siano obbligati a pagare di tasca propria!!! In alternativa potranno girare il mandato di pagamento a Griloo, manipolatore di cervelli allo scasso !!! Farabutti!!!!

    Report

    Rispondi

    • Karl Oscar

      22 Settembre 2016 - 20:08

      Si erano già spartiti gli incarichi ?,era già tutto deciso?mazzette a go go!!

      Report

      Rispondi

  • Happy1937

    22 Settembre 2016 - 15:03

    Maleducata e non all'altezza della situazione. Avrà annaffiato il pranzetto con una delle pregiate bottigliette che tracannavano anche Marino e consorte?

    Report

    Rispondi

  • cldfdr

    22 Settembre 2016 - 15:03

    Ben fatto ! Si faccia ricevere da chi lo ha designato a quella carica di boiardo di stato!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog