Cerca

Baffino sotto assedio

"Perché D'Alema rosica così tanto": il (clamoroso) siluro di Luca Lotti

Scontro aperto tra Luca Lotti, sottosegretario del governo Renzi, e Massimo D'Alema, ormai nemico numero uno del premier Matteo Renzi. Dopo che D'Alema in un'intervista a Radio Anch'io è tornato a criticare duramente il governo la riforma costituzionale ribadendo il suo No al referendum del 4 dicembre, il fedelissimo del premier commenta: "Se solo l'ex premier Massimo D'Alema non fosse così accecato dalla rabbia e dall'odio personale per non aver ottenuto la sua poltroncina di consolazione potrebbe agevolmente scoprire la realtà".

Lotti spiega così il motivo del "rosicamento" di D'Alema. Lo stesso Renzi aveva spiegato che Baffino nutre tanto livore è per la mancata nomina ad l'Alto rappresentante Ue. Ruolo per cui è stata scelta Federica Mogherini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • demaso

    06 Ottobre 2016 - 20:08

    ..renzi d'alema due facce della stessa medaglia, si odiano per il potere e la poltrona tutti e due sono stati capi del governo senza essere stati eletti da nessuno. Insomma la storia si ripete la sinistra del popolo non glienefrega un tubo, valgono solo i loro interessi e basta!

    Report

    Rispondi

  • Elio De Bon

    06 Ottobre 2016 - 18:06

    Zecche Rosse contro Parassiti Rossi...... na goduria ragazzi!!!

    Report

    Rispondi

  • monster

    monster

    06 Ottobre 2016 - 15:03

    Lo scoprite adesso? Complimenti per la "freschezza" della notizia!!

    Report

    Rispondi

  • corto lirazza

    06 Ottobre 2016 - 15:03

    immagino che sia vero, sai quanto gliene frega a d'alema dell'esito del referendum? peccato che simpatico com'è, in europa ci saremmo fatti tanti estimatori

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog