Cerca

La rabbia degli immigrati

Roma, ambulante abusivo morto durante il blitz della Polizia. La rivolta degli africani, è guerriglia

10

Alcune decine di africani hanno inscenato una protesta sul Lungotevere a Roma alla notizia della morte di un ambulante senegalese che nella tarda mattinata scappava dalla zona dove era in corso un blitz della Polizia di roma Capitale contro l'abusivismo commerciale in strada. La protesta è stata sedata solo con l'arrivo di agenti della Polizia. A quanto si apprende il senegalese deceduto in zona Lungotevere si chiamava Niam Maguette. L'uomo è stato soccorso da un'ambulanza proveniente da un presidio statico del 118 nella vicina piazza del Popolo. La segnalazione parlava della presenza di un uomo a terra che respirava ma non era cosciente. Al loro arrivo sul posto i sanitari hanno potuto constatare solamente il decesso dell'uomo. Gli immigrati accusano la Polizia di averlo investito con un'auto, gli agenti smentiscono la ricostruzione. Secondo i testimoni, l'ambulante si sarebbe sentito male durante la fuga, forse a causa di un infarto, accasciandosi al suolo senza più riprendersi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ohmohm

    ohmohm

    03 Maggio 2017 - 22:10

    Hanno pure il coraggio di protestare.......

    Report

    Rispondi

  • levantino

    03 Maggio 2017 - 21:09

    Se i migranti avessero adottato le regole che ci sono in questo paese (di merda quanto si vuole),tutte queste cose (brutte) non ci sarebbero state.E non ci sarebbe stato neanche il morto.Credono di fare quello che vogliono. La verità è che gli italiani dovrebbero farlo loro,e subito,quello che hanno fatto gli extracomunitari.

    Report

    Rispondi

  • gdecorti

    03 Maggio 2017 - 21:09

    Hanno imparato bene a mentire ... dai comunisti nostrani.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media