Cerca

Divieti

Canada, la legge: il sesso anale torna legale

Il primo ministro del Canada Justin Trudeau eliminerà una vecchia legge che vieta il sesso anale, con una pena che può arrivare fino ai 10 anni di carcere, con le due sole eccezioni delle coppie etero sposate e delle persone maggiorenni e consenzienti. La notizia è riportata da gay.it. Un legge effettivamente fuori dai tempi. Tra il 2008 e il 2014, solo in Ontario, 22 persone sono state accusate di rapporti anali. Anche se molti ritengono che questa legge sia stata abrogata, in realtà è ancora in vigore in 5 province canadesi. Trudeau ha  annunciato l'intenzione di formalizzare le scuse dello Stato canadese verso tutte quelle persone le cui vite e carriere sono state rovinate dalle politiche omofobe e da una legge oggi ufficialmente ritenuta discriminatoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • caberme

    17 Novembre 2016 - 15:03

    Avevo un amico che aveva un nonno che affermava che il culo era la fica del domani e questo in tempi non sospetti, vero antesignano della depravazione più assurda. Il buco del culo serve per cacare!

    Report

    Rispondi

  • UnicoBatman

    UnicoBatman

    17 Novembre 2016 - 10:10

    Ma se dei due uno non è consenziente trattasi di stupro in tutto il mondo.. Eppoi perchè mai etero e sposate? significa che questa condizione solleva l'obbligo della consensualità? A me sembra un articolo un po' così così....

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    17 Novembre 2016 - 09:09

    Se una persona vuole essere presa per il c. fatti suoi.

    Report

    Rispondi

  • etano

    17 Novembre 2016 - 07:07

    Ecco perché il compagno di merende al concime, filo terrorista comunista Vendola è andato in Canada a vivere con la sua famigliola.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog