Cerca

Ricordo

Pino Daniele, due anni dopo è ancora dramma. La figlia Sara: "Un incubo"

1

Due anni fa moriva Pino Daniele, un grandissimo della musica italiana che ha lasciato un vuoto incolmabile nella sua Napoli, nei fan ma soprattutto nel cuore dei suoi famigliari. La figlia Sara Daniele ha scelto Instagram, con una commovente foto che la ritrae bambina con suo papà, per ricordarlo. "Ancora spero di entrare in casa e sentire la chitarra suonare", scrive la ragazza. "Sono due anni ormai che l'unica cosa che cerco guardando il cielo sei tu", continua citando la canzone Sara non piangere che Daniele ha scritto per lei. "A me in realtà sembra un incubo da cui non riesco a risvegliarmi, ancora spero di entrare in casa e sentire la chitarra suonare, oppure aprire la porta e vedere te che sorridendo mi dici che era solo un brutto scherzo". Le ultime righe però sono di speranza: "Penso sia arrivato il momento di spegnere l'immaginazione e realizzare che non torni più. Proverò a cantare assieme agli altri, camminare per il lungomare che tanto adoravi, e vederti in giro per i vicoli. Sarai sempre per noi, l'ultima nota di una canzone che non doveva finire ma suonare in eterno. Ti amo infinitamente, Sara".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Skyler

    05 Gennaio 2017 - 09:09

    Dovremmo metterci a piangere? Un giro in qualche ospedale, meglio se pediatrico, qualcuno dovrebbe farselo......

    Report

    Rispondi

media