Cerca

Boom

Sanremo, Salvini gode per l'eliminazione di Braschi e della canzone pro-migranti

8

"Mi dicono che a Sanremo sia stato eliminato il giovane, tal Braschi, che cantava a favore dell'accoglienza degli immigrati. Che peccato, pubblico razzista e xenofobo...". Come gode Matteo Salvini: su Facebook il segretario della Lega Nord esulta perché sul palco dell'Ariston non ha sfondato l'emergente cantautore romagnolo, che al Festival aveva portato la canzone Nel mare ci sono i coccodrilli ispirata ai migranti e alle tragedie nel Mediterraneo. Un pezzo "politico" che a Salvini non andava giù. Tra i commenti al suo post si segnalano decine di insulti e qualcuno si spinge a minacciarlo: "Finirai come Buonanno", amico e compagno di partito di Salvini morto in un incidente stradale. "Esiste il diritto all'idiozia - è il commento del leghista - tu però ne abusi".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wilegio

    wilegio

    09 Febbraio 2017 - 10:10

    Mica solo a Salvini non andava giù. Almeno il 90% degli Italiani odia i clandestini, anche se, per convenienza economica o per ordini di partito, molti di loro non possono dirlo.

    Report

    Rispondi

  • marcadabollo

    09 Febbraio 2017 - 09:09

    Andiamo alle urne presto forxa!!

    Report

    Rispondi

  • marcadabollo

    09 Febbraio 2017 - 09:09

    Strano, il PD non ha fatto nulla?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media