Horror

Pedofilia, arrestato istruttore di karate a Brescia: costringeva le allieve minorenni a fare sesso con lui

È stato arrestato un maestro di karate a Lonato del Garda, nel bresciano. Il 43enne è stato accusato di violenza sessuale di gruppo, prostituzione minorile, atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico da parte del gip del Tribunale di Brescia. L'uomo, proprietario della palestra Asd Askl, avrebbe abusato dal 2008 al 2017 di alcune giovani allieve, tutte minorenni. Le costringeva a consumare rapporti sessuali con lui e anche con altri adulti. Secondo le indagini gli abusi avvenivano soprattutto in uno stanzino della struttura sportiva.

La denuncia è stata fatta partire dai genitori di una delle vittime che all'epoca dei primi rapporti aveva appena 12 anni. Inoltre è stata registrata un'altra denuncia da parte della famiglia di un'altra adolescente che aveva conosciuto il 43enne mentre faceva l'educatore in una parrocchia.