Cerca

Alta tensione

Barcellona-Juventus, quello che non si è visto: Luis Enrique insulta Allegri a bordo campo

5

Momenti di alta tensione a bordo campo durante Barcellona-Juventus. Il tecnico dei blaugrana Luis Enrique, con i catalani bloccati sullo 0-0, perde il controllo al 40'. Dybala butta fuori la palla per permettere al compagno Mandzukic, a terra infortunato, di ricevere le cure mediche. Rimessa laterale per il Barça con Messi che, con gesto anti-sportivo, non riconsegna la palla alla Juve. Di fronte alle proteste della panchina bianconera, Luis Enrique si scaglia minaccioso contro il collega Massimiliano Allegri, insultandolo in italiano: "Ma vaffa...". Impassibile la reazione del mister bianconero, che fa finta di nulla e si allontana senza cadere alla provocazione. Anche così si spengono i sogni di remuntada (e si vola in semifinale di Champions League). 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Fabius Maximus

    20 Aprile 2017 - 19:07

    La Juve non é santo di mia elezione ma la ringrazio di cuore per aver eliminato l'odoso Barca ed avermi permesso di vedere Messi sbattendo la faccia sul suolo e Neymar piangendo. Non ho mai sopportato questi due nanerottoli figli di un calcio da signorine.

    Report

    Rispondi

  • elon

    20 Aprile 2017 - 17:05

    Da tifoso Viola devo ammettere che la Juve ha stramertitato il passaggio del turno con due partite impeccabili: chapeau!

    Report

    Rispondi

  • maxmado69

    20 Aprile 2017 - 13:01

    Ieri sera, ma anche a Torino hanno perso un po' la testa. Messi è stato irriconoscibile, Suarez pure, l'unico che ha cercato di fare qualcosa è stato Neymar. Penso sia molto probabile che sia Messi che Neymar lascino il Barcellona, fine di un'epoca cominciata con Guardiola, meno male, da juventino spero ne inizi una bianconera, ma sarà difficile già dalla semifinale, le altre 3 sono toste. W JUVE

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media