Cerca

REAL WEDDING

Real Wedding – Mariella & Stracco

La felicità se condivisa ha un sapore diverso, quella che vi stiamo per raccontare è una storia piena d’amore

26 Luglio 2017

0

Care Amiche, buongiorno e ben ritrovate.

Oggi voglio portarvi con me alla scoperta del magico giorno di due ragazzi davvero speciali. Loro sono Mariella e Roberto, per gli amici Stracco. Belli, simpatici, spiritosi, divertenti e molto molto innamorati; impossibile non entrare immediatamente in sintonia con loro.

Mariella è la classica bella ragazza mediterranea, tosta, determinata, precisa, amante del tutto sotto controllo e niente al caso, eterna indecisa, ma sempre attenta ad ogni dettaglio che annota con profonda sicurezza sul suo quadernino “wedding under costruction”. Stracco, invece, è esattamente l'opposto. Mente matematica quella di lei, fantasioso, creativo, sognatore, sempre con la testa tra le nuvole, lui. Insomma esattamente quello che fa, il Designer. Ma si amano e tanto. E il loro amore è percepibile, è palpabile persino quando nascono delle piccole incomprensioni tra loro, anche quelle sono, in fin dei conti, piene d'amore.

La ricerca della location, essendo i due molto diversi tra loro, richiede parecchi fine settimana e ci fa macinare svariati chilometri durante i quali abbiamo la fortuna di approfondire la nostra conoscenza, scambiarci idee ed opinioni, fantasticare insieme su quello che sarà per loro il giorno più bello. Lei sogna una villa con giardino in cui poter cenare en plain air, lui desidera fortemente uno spazio non convenzionale, fuori dai soliti schemi, possibilmente libero in cui poter dar via libera alla fantasia. Missione non propriamente facile la mia, ma io adoro le sfide e questi due splendidi giovani ragazzi sono il giusto pane per i miei denti! Ed ecco che in un paio di giorni riesco a trovare quella che si rivelerà l'idea perfetta: uno spazio post industriale nel quale ricostruire al suo interno un giardino. All'improvviso l'illuminazione “Le Officine del Volo” in via Mecenate a Milano. Una location di grande impatto visivo ed emozionale, disposta su due livelli, suddivisa in tre sale, ognuna delle quali si differenzia dall'altra per materiali, design e arredamento. Pilastri, legno e cemento per la sala Eliche, vetrate, capriate in legno e parquet d'epoca per la sala Biplano, lucernari, pareti bianche e capriate intrecciate in linee diagonali per la sala Monoplano. Insomma, la location perfetta per dar vita al sogno di Mariella e Stracco. Durante il sopralluogo guardare gli occhi trasognanti dei ragazzi è una vera meraviglia per me ed è l'ennesima conferma che si, questo lavoro, io proprio lo amo!

I mesi passano, le idee sono tante, l'emozione è sempre maggiore e, finalmente, arriva il tanto desiderato 3 Giugno 2017. Tutto è pronto, tutto è perfetto e noi di Matrimoni d'Autore, insieme al nostro preziosissimo staff, non vediamo l'ora di scendere in campo e portare a casa l'ottima partita. One shot! Via! Si parte.

Il sole è alto nel cielo, la temperatura poco mite delle settimane passate lascia spazio al primo caldo della stagione. Anche il tempo è dalla nostra. Mariella, la nostra sposa non convenzionale, inizia a chiamare di buon ora perchè è a casa da sola, in attesa di amiche e parenti per dare il via alla sua preparazione, ma – nel frattempo- si “annoia” e vuole sapere come procedano i lavori alle Officine del Volo. Si offre persino di venire a dare una mano, ma subito la tranquillizziamo inviandole un paio di foto del nostro fantastico Flower Designer “Silvano Erba” all'opera che, grazie alle sue preziosissime e sapienti mani, sta dando vita a quello che fino ad oggi era un bozzetto. Le aiuole, situate al piano inferiore, prendono forma, gli ulivi maestosi svettano su tutto ed in un attimo sembra di essere catapultati nella magica Puglia, terra di origine della nostra sposa. Lo staff di Silvano Erba si muove rapido e in men che non si dica passa ad allestire il piano superiore con una grazie ed una maestria che lascia tutti senza fiato. Il soffitto in location c'è, ma sembra di essere sotto ad un pergolato immerso nel verde. Poco dopo arriva la nostra fantastica Maria Antonietta, commerciale di “Alfonso Muzzi Catering”, se tutto deve essere perfetto non possono che scendere in campo loro. Non solo fenomenali in cucina, nel dietro le quinte, ma eccezionali anche in prima linea grazie ad uno staff di camerieri molto professionali e di una gentilezza unica nel loro genere e grazie anche alla cura con cui hanno selezionato attentamente i loro allestimenti il gioco è semplicemente fatto: il meglio sulla piazza milanese. Per Mariella e Stracco, noi di Matrimoni d'Autore, abbiamo studiato tre bellissime tavolate imperiali con una mise en place molto contemporanea composta da un sottopiatto nero ruggine e da tre bicchieri diversi tra loro, ma tutti molto eleganti e raffinati, che non fanno altro che impreziosire la sala e dar maggiore risalto a quelle maestose tavolate. Il menù è ricco ed attraversa tutta l'Italia in quanto a gusto e varietà. Il buffet di ostriche realizzato da “I Love Ostrica” è molto bello e davvero invitante grazie alle numerose specie di ostriche proposte. Dal lato opposto troviamo il signor Carlo, il casaro di fiducia di Alfonso Muzzi, che allestisce un buffet unico e che si improvvisa in uno strepitoso show cooking a base di mozzarella. Li, davanti agli occhi stupefatti di tutti, Carlo da vita a mozzarelle e nodini. Una prelibatezza unica che sazia occhi e pancia. Ma non è finita qui, la verticale di prosciutto crudo realizzata da Muzzi è come sempre qualcosa di speciale. Da quello di San Daniele a quello di Parma, da quello di Norcia a quello Toscano, da quello spagnolo “Serrano” a quello cotto ed affumicato sapientemente accompagnati con una focaccia al fior di sale e con il melone insomma, una grande invenzione! E ancora poi innumerevoli finger food sia caldi che freddi, di terra e di mare, deliziano il palato e saziano la vista grazie alla loro cura e bellezza.

Quando Mariella e Stracco arrivano in location, l'emozione è tanta. Amici e parenti gli attendono con ansia per dar inizio alla festa. L'atmosfera è bellissima, il matrimonio è molto sentito da tutti i presenti con non fanno altro che abbracciarsi, ridere e innalzare i calici al cielo per brindare a loro e al loro amore. Lo staff del nostro fotografo di fiducia Michele dell'Utri è li, ed è pronto ad immortalare tutte queste belle sensazioni che si sentono nell'aria ed a trasporle in quello che poi rimarrà per loro il ricordo di emozioni forti che hanno voce grazie a splendide e preziose fotografie. I ragazzi arrivano, il dj di Matrimoni e Musica, apre la festa con musica lounge che accompagna senza essere mai invadente ed eccessiva. La festa è iniziata e non è solo emozioni importanti a fior di pelle, è gaudio, è gioia, è condivisione e puro divertimento. Perchè la felicità se condivisa ha un sapore diverso, urla fiero il nostro Stracco tagliando la sua torta “muziale” da sogno. I calici sono alti, la commozione ancor di più e noi di Matrimoni d'Autore non possiamo che stare a guardare in silenzio il sogno diventato realtà ed augurargli sinceramente cento di questi giorni.

Grazie di cuore a Mariella e a Stracco per aver riposto in noi la fiducia e per averci scelto per dar vita al loro giorno speciale. Un grazie grande anche a tutti i nostri preziosi collaboratori senza i quali tutto questo non sarebbe potuto mai esistere.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media