Cerca

Lettere al Direttore

L' IMU è uscita dalla porta ed è entrata dalla finestra .

Il Consiglio dei Ministri del nuovo esecutivo ha ridefinito i termini e le caratteristiche della Tasi, la tassa sui servizi indivisibili comunali che insieme alla Tari, la tassa sui rifiuti, fa parte della IUC. Rimpiangeremo amaramente la vecchia IMU. Che di fatto è uscita dalla porta ed è entrata dalla finestra con la IUC. Con le nuove tasse sulla casa -IUC, TASI, TARI- , siamo al festival delle sigle. Mentre le sigle cambiano le tasse sulla casa aumentano. Cerchiamo di capire cosa ci attende con la Tasi. I comuni hanno la facoltà di stabilire quale aliquota applicare: per la prima casa, l’aliquota potrà salire fino al 3,3 per mille, mentre su tutti gli altri immobili, il tetto si alza all'11,4 per mille. Infatti è data facoltà ai Comuni di incrementare dello 0,8 per mille detta tassazione. Nel merito vorrei osservare che se da un lato si preannuncia una riduzione della tassazione sul lavoro e le imprese dall’altro lato l’aumento continuo della tassazione sugli immobili mette in ginocchio tanti piccoli imprenditori. Ricordo che tanti negozi chiudono anche per l’enorme carico fiscale ed il caro fitti. Angelo Ciarlo angelociarlo@gmail.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog