Cerca

Lettere al Direttore

CELIACHIA IN ITALIA

Intervistata da “Striscia” la Ministra della Sanità, Lorenzin, ha fatto sapere di essere celiaca, fenomeno notoriamente in aumento sul nostro pianeta e assistito con criteri diversi da nazione a nazione. Malattia sociale risultante da analisi del sangue, gastroscopie e da gastro-enterologi attestanti, dovendosi quindi ricorrere, in estrema sintesi, a prodotti alimentari senza glutine, che per la loro produzione speciale e perché, di conseguenza, meno smerciati portano ad un costo, sul mercato, 4/5 volte superiore. Ebbene, una cosa non mi è mai riuscita di capire, negli anni, e cioè, come mai agli uomini è riconosciuto, mensilmente, una copertura contributiva di 140 €, mentre alle donne sono riconosciute 100€ ? Ed ancora, ci sono Regioni che contribuiscono diversamente anche in rapporto all’età. Forse che le donne hanno lo stomachino (meno capiente) ?...Beh, allora così avremmo pure spiegato perché le donne hanno stipendi inferiori a quelli degli uomini…con buona pace della democrazia. Saluti. Angelo Mandara

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog