Cerca

Lettere al Direttore

Le grandi bellezze

Le grandi bellezze. Un grande applauso per Sorrentino e Servillo, ma il loro lavoro non è finito. Sullo sfondo dell’ineguagliato splendore artistico del genio italiano, ora sostituiscano alla bruttezza di una èlite oziosa, molliccia e parassita la bellezza di quella maggioranza silenziosa che porta sulla pelle e nel sangue i segni di una crisi infinita, ed in silenzio, con grande dignità affronta quotidianamente sacrifici e privazioni per conservare comunque l’apparenza di uno status sociale e, soprattutto, per dare una speranza al futuro dei suoi figli. Troppa malinconia? Ma, dice Baudelaire, la malinconia è della bellezza nobile compagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog