Cerca

Lettere al Direttore

Quote rosa ulteriore strumento per mortificare elettrici ed elettori..

Il fumo negli occhi noi italiani siamo bravissimi a buttarlo sfruttando per distogliere dai problemi veri ogni circostanza senza distinzione di partito e di sesso. Le quote rosa entreranno nella legge elettorale garantendo ai due sessi pari dignità ma non così avverrà per gli elettori dei due sessi che vedranno propinarsi uomini e donne da eleggere senza avere la possibilità di sceglierli e selezionarli né per capacità ne per sesso. Tutto questo in nome della Costituzione per quanto riguarda la pari opportunità ma non della rappresentanza soprattutto perché prevedendo le liste corte e potendo soprattutto i partiti minori eleggere al massimo un deputato si finirà con l’imporre non solo il nome ma anche il sesso.Tenuto, altresì, conto della possibile molteplicità delle stesse candidature nei vari collegi e nel collegio unico non rimane agli elettori che restare a casa, non votare e lasciare che i segretari dei partiti compilino le liste facendo le nomine ed il tutto in barba alla Costituzione che dovrebbero abrogare e non modificare. 7 marzo 2014 Francesco Amoroso, uomo qualunque.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aquila42

    09 Marzo 2014 - 12:12

    Non si tratta solo di mortificare gli elettori ma di imporre a priori chi deve essere eletto, Alla faccia della democrazia. Nessuno parla di MERITOCRAZIA!!!! Debbono poter essere elette persone CAPACI indipendendetemente dal sesso e debbono essere elette dal popolo!!!!! Ben vengano donne capaci e potrebbe anche essere che alla fine siano più degli uomini!!! Ma inporle per legge è assurdo!!!

    Report

    Rispondi

blog